L’istituto di scuola superiore che frequenta mia figlia impone un’autocertificazione anche per un solo giorno di assenza “per motivi di salute non sospetti per COVID-19”, è previsto dal Miur, CTS o ISS o è una scelta arbitraria della scuola? Se mia figlia ha solo un banale raffreddore leggero, la scelta qual è? La mando a scuola col rischio che mi chiamino, oppure la tengo a casa un paio di gg ma devo attivare il medico per un banalissimo raffreddore? Avevo letto che il raffreddore in mancanza di febbre non pregiudica la presenza in classe e non fa attivare la procedura diagnostica.

Si prega di mandare una pec alla scuola in cui chiede la fonte normativa a cui si riferiscono perchè francamente non ci risulta che vi sia alcuna norma che preveda una cosa del genere.