Nella classe parallela di mio figlio, con le maestre in comune,una bambina è risultata positiva. Da oggi la classe è le maestre sono in quarantena e obbligate al tampone. Se anche una maestra dovesse risultare positiva anche la classe di mio figlio andrebbe in quarantena e con l’obbligo di tampone. Da martedì iniziano gli screening salivari nelle scuole. Il risultato è riconosciuto come quello del tampone? Io non vorrei sottoporre mio figlio a questi obblighi sanitari. Come posso fare? Mi posso appellare a qualche legge?

Le alleghiamo una lettera diffida che potrà essere utilizzata in caso di bisogno.

DIFFIDA TAMPONI