Stamattina ho chiamato la pediatra per poter valutare l’esonero di mascherina al bambino. Senza darmi appuntamento nè visitarlo ha voluto diagnosticare i sintomi del bambino (difficoltà respiratoria, mal di testa che non ha mai avuto, mal di pancia, incubi notturni) come ansia…dicendomi di non assecondarlo, che si deve abituare alla mascherina e di dargli le vitamine!!! Quando ho accennato all’esonero si è messa ad urlarmi contro intimandomi e obbligandomi a cambiare immediatamente medico, che la mia è mancanza di fiducia, che il bambino è sano ( mai visitato!!) ecc…sbattendomi giù il telefono. ora…vale la pena mandarle una diffida o una denuncia x mancata visita?? Al di là del fatto che cambio subito medico…che strada è meglio seguire?

A nostro avviso un tale comportamento configura reato da denunciare. Se iscritta FRI, un avvocato convenzionato potrà seguirla

Non sei ancora associato FRI e vuoi contattarci?

Scrivici qui