CARTA DEI PRINCIPI

PER UN IMPEGNO CIVICO LIBERALE E SOLIDALE DI PENSIERI ED AZIONI

RINASCIMENTO ITALIA si riconosce nella seguente Carta dei Principi per un orientamento sociale-liberale di pensieri ed azioni volti ad aiutare il nostro Paese  a tornare un posto splendido da far conoscere con orgoglio a figli e nipoti.

LAVORO

Il lavoro e la definizione di politiche industriali ed economiche efficaci nel creare durature ed equamente retribuite opportunità di lavoro e di sviluppo della piccola e piccolissima imprenditorialità diffusa per milioni di cittadini sono la prima priorità di FRI.

FAMIGLIA

La famiglia è il cardine fondamentale della società umana. RINASCIMENTO si riconosce nel sostegno alle famiglie e al loro sviluppo.

POLITICA

L’attività politica deve essere svolta nell’interesse della collettività e dei singoli cittadini, con visione d’insieme, onestà, trasparenza, passione, competenza e professionalità.

ECONOMIA

L’economia, la finanza, la gestione della cosa pubblica sono al servizio dell’uomo, non viceversa. Le multinazionali vanno sostituite da reti di piccole imprese.

AMMINISTRAZIONE

L’amministrazione pubblica deve essere gestita con etica e con le modalità del buon padre di famiglia. Tutti i dati dell’Amministrazione devono essere pubblici e trasparenti.

AMBIENTE

L’ambiente in cui viviamo e di cui ci nutriamo va utilizzato in modo equilibrato e deve essere tramandato senza danni alle generazioni future.

EDUCAZIONE

L’accessibilità e la qualità dei sistemi educativi impattano profondamente su benessere e sviluppo della società. Gli investimenti in scuola e università sono prioritari.

ANZIANI

Le persone più anziane meritano una vita decorosa, assistenza e rispetto. Sono i nostri genitori e i nonni dei nostri figli.

SENSO CIVICO

La dignità della persona, il rispetto reciproco e delle istituzioni, nonchè il senso civico, sono i collanti fondamentali di una società gradevole in cui vivere.

EUROPA

L’Europa attuale è altamente disfunzionale. Dobbiamo decentralizzarla.

LIBERTÀ E SALUTE

Le libertà garantite dalla Costituzione Italiana, compresa la libertà di scelta terapeutica, sono diritti INVIOLABILI, senza eccezione alcuna.

Statuto Rinascimento Italia