FRI / MILIONE - canale
13.6K subscribers
3.54K photos
2.5K videos
213 files
5.39K links
Le news di Federazione Rinascimento Italia (FRI), l'associazione civica che protegge gli associati contro abusi e soprusi, tutelando diritti e libertà costituzionali. Diventeremo presto un milione di italiani e cambieremo tutto. www.rinascimentoitalia.it
Download Telegram
Covid prima, guerra poi. Entrambe non vere, ma basta farlo credere. Tutto teatro, tutti attori. Unico scopo: resettare mondo e umanità, per trasformare tutti (i sopravvissuti) in schiavi alla cinese. Chi ancora non ha capito non sappiamo cosa farci. Solo milioni di atti quotidiani di ribellione civica potranno cambiare tale percorso della storia. Sta ad ognuno ora FARE, basta parlare.
Anche all'estero raccontano della dabenaggine degli italiani... (quelli che dalla finestra urlavano, con tanto di bandierina, "tutto andrà bene") e del loro intrinseco stato d'anima fascistoide ("i no vax devono morire"). Bene, è morto lui...

👁 💉 Scherzava ancora sulla mancanza di effetti collaterali dopo le vaccinazioni: Ora il 34enne è morto

Oggi, 5 ottobre, sarà sepolto l'italiano Daniele Ciolli: lo comunica la famiglia in lutto sul suo profilo Facebook. Nel dicembre dello scorso anno, si è scherzosamente definito un "vaccinomane" perché non ha sofferto di effetti collaterali dopo nessuna delle quattro vaccinazioni effettuate negli ultimi mesi: ha offerto ai critici delle vaccinazioni di farsi vaccinare al loro posto per 100 euro. Poi, venerdì scorso, si è improvvisamente e inaspettatamente accasciato in strada ed è morto.

https://report24.news/er-scherzte-noch-ueber-fehlende-nebenwirkungen-nach-seinen-impfungen-nun-ist-der-34-jaehrige-tot/
Tanti, troppi correi...
Dedicati ai prezzolati della psy-op "Trump e Putin stanno giocando insieme per liberare il mondo dalla Cabala"...

I medici russi chiedono la fine della vaccinazione COVID obbligatoria per i cittadini mobilitati.
Lo stesso gruppo ha documentato i decessi legati allo Sputnik V.

LETTERA APERTA dei medici al Presidente della Federazione Russa Vladimir Vladimirovich Putin

"Vladimir Vladimirovich, siamo medici, membri dell'Organizzazione Pubblica Internazionale "Associazione Indipendente dei Medici", che si rivolgono a Lei con la richiesta di vietare la vaccinazione contro il SARS-CoV-2 per i cittadini mobilitati e chiamati al servizio militare..."

Nel luglio 2021, lo stesso gruppo di medici scrisse a vari ministeri ed organizzazioni federali chiedendo la composizione dello Sputnik V e informazioni sui decessi tra i russi completamente vaccinati. Le loro richieste sono state respinte. Hanno anche compilato un elenco di oltre 1.000 decessi legati allo Sputnik V e ad altri vaccini COVID russi.
Il governo russo non ha messo a disposizione i dati pubblici sulle complicazioni post-vaccinazione. A gennaio, le autorità russe hanno chiuso un sito web che registrava i decessi legati ai vaccini nel Paese.

https://edwardslavsquat.substack.com/p/russian-doctors-demand-end-to-compulsory
List of the Jews leading the Covid charge and developing the drugs

CDC Director, Rochelle P. Walensky,

CDC Deputy Director, Anne Schuchat, .

CDC Chief of Staff, Sherri A. Berger,

CDC Chief Medical Officer, Mitchell Wolfe,

CDC Director, Washington Office, Jeff Reczek,

COVID Czar, Jeff Zients,

COVID Senior Advior, Andy Slavitt,

HHS Ass. Secretary, Rachel Levine,

Pfizer’s CEO, Albert Bourla,

Moderna’s vaccine created by a jew, Tal Zaks.

Johnson & Johnson’s CEO, Alex Gorsky,

Teva is an Israel pharmaceutical company.

Regeneron Pharma CEO, Leonard S.Schleifer,

AstraZeneca’s CEO, Pascal Soriot, was to take over as CEO of Israel’s Teva Pharmaceuticals
Vogliamo dedicare questo discorso di Assange, un vero eroe moderno che sta pagando un prezzo altissimo per la sua coerenza, la sua profonda umanità, onestà intellettuale e sete di Verità, a tutti gli eroi italiani silenziosi di questa epica battaglia tra il "Male" ed il "Bene" - dove il concetto di bene, anche senza moti etico-religiosi, semplicemente per noi vuol dire primun non nocere (non nuocere) e dedicare almeno parte della propria professione, talenti e vita anche al bene collettivo. Questi eroi silenziosi sono medici, magistrati, avvocati, politici (pochissimi), burocrati e tutti coloro che semplicemente fanno "il loro lavoro" con professionalità, empatia ed umanità, correttezza e capacità di pensiero critico -schermandosi così dall'imponente lavaggio del cervello mediatico 24x7 e dalla enorme "pressione" dei propi pari che magari si sono venduti morale ed anima per 30 denari e/o sono ancora fermi ai livelli più bassi dell'evoluzione umana e della spiritualità -.

Un grazie di cuore a tutti questi eroi, perchè sappiamo quanto è stato ed ancora sia difficile non diventar preda del Pensiero Unico e quanto sarebbe ben più comodo chiudere gli occhi, rimanere egoisti, rischiare meno. Avete la nostra più profonda stima e sappiamo che solo grazie a voi non siamo finiti subiti diretti all'inferno in divenire. Anche se non conosciamo tutti i vostri nomi, siete per noi tanti Julian Assange. Federazione Rinascimento Italia (FRI) è nata con voi e per voi e vi difenderemo ad oltranza, sapendo che quello che fate, quello che insieme facciamo è nel Giusto. Da sempre, ma particolarmente oggi, siamo tutti Julian Assange.

https://www.facebook.com/100076239246330/videos/656794852320816
Forwarded from Sa Defenza Channel (Valter Erriu)
😱😱😱
💻È online il quinto numero della newsletter Du.Pre. e la puoi leggere qui: https://4szet.r.ag.d.sendibm3.com/mk/mr/9SWF-dJGb5O2LNev3uJGr49rzVLB90H5l3UEb6pWJ_CkC4KawoKmYDGeCq1BVVpm1X_vyayw8tLxHawmjxNr_qTomdWxjpudvFtY0tddDnN5-iyHMWPjJtLkOeSeq6_Mw4DriuIdsQpb


Introdotti dalla lettera di Ugo Mattei rivolta ai giudici e ai giuristi, sono 5 gli articoli a disposizione dei media per avere un quadro della situazione a due anni dall'impiego del paradigma emergenziale che ha sconvolto l'edificio giuridico conosciuto fin qui, dando luogo a una battaglia politica senza precedenti su una questione sensibilissima come il bilanciamento del diritto alla salute del singolo in rapporto all'interesse alla salute della collettività.
 
Nell'editoriale Mattei, presidente del CLN - Oggi, sottolinea la distinzione tra legge e diritto, tra ragioni della forza e forza delle ragione: «Mai come in questi ultimi tre anni, abbiamo visto l’irrazionalità pervadere la produzione normativa. Ogni principio è saltato, vittima di paure o di conflitti di interesse, non denunciabili senza essere oggetto di massacro mediatico, in una plastica rappresentazione di quella “menzogna non discutibile” di cui parlava il grande Guy Debord, indicandola come uno dei tratti salienti dello “spettacolo”.  Professori e giudici troppo spesso sono stati al gioco, fingendo di non vedere l’abominio  costituzionale: così facendo hanno determinato l’umiliazione del diritto da parte della legge e messo in discussione il proprio stesso ruolo di garanzia.» Con l'augurio, prosegue il giurista, che la Corte Costituzionale, chiamata a decidere il prossimo 29 novembre sulla legittimità dell'obbligo della vaccinazione anti-Covd, faccia tesoro delle diverse Memorie depositate a sostegno della illegittimità dell'obbligo vaccinale e della giurisprudenza in materia della stessa Corte come di svariate Corti internazionali, non ultima la Corte Suprema di New York, che si è recentemente espressa nella stessa direzione (https://presskit.it/2022/10/26/new-york-obbligo-vaccinale-incostituzionale-lo-deciso-la-suprema-corte/)
L'editoriale passa quindi in rassegna le possibilità istituzionali espresse dal CLN – Oggi con le forme dei “caucus” e del “Resistendum”, vera e propria «cura omeopatica di prassi per un malato terminale come la democrazia italiana ma che, se supportati e compresi per quel che sono da una magistratura che rivendichi la propria funzione di garanzia, rifiutandosi di farsi strumento politico di repressione, cresceranno come alternative potenti che libereranno il paese nell’interesse di tutti, magistrati e poliziotti inclusi. Come la marcia del sale di Gandhi.»

🖌Articoli:
- Siamo ancora in uno Stato di Diritto?
L'abuso dell'utilizzo della sanzione amministrativa,
del c.d. Daspo urbano e della "diffida" come strumenti di repressione della libertà di pensiero.

- I danni da vaccino SARS-CoV-2

-
­I poteri speciali di cui al DPCM agosto 2022 n. 133 - Breve percorso storico attraverso 
la normativa comunitaria

- Sintesi ragionata al " Capitalismo della Sorveglianza " di Shoshana Zuboff

-
­L'aborto scatena una guerra fra giurisdizioni negli Stati Uniti